Login / Registrazione
Sabato 23 Settembre 2017, San Pio da Pietrelcina
follow us! @travelitalia

Categoria Subcategoria
Trucchi e Consigli

 

Cocktail - Tanti Pratici Consigli


Tenete presente che un normale cucchiaio da tavola corrisponde a 1, 5 cl. (Facendo una piccola tabella comparativa di pesi e misure, precisiamo che: 1, 5 cl = 15 g = 15 cc; 10 cl = 100 g = 100 cc = 1 dl ). Quando preparate un cocktail non fidatevi mai del vostro occhio, ma usate sempre un elemento "misuratore" (che può essere un cucchiaio o un bicchierino dosatore). Lo shaker non va mai riempito per più di tre quarti tra ghiaccio e liquidi in genere. Sempre a proposito di shaker, ricordatevi che nei tipi con tappo doppio (ovvero tappo a pressione con placca bucherellata e tappo di chiusura) non dovete mai applicare i due tappi contemporaneamente - cioè già assemblati tra loro prima di essere posti sullo shaker - ma uno per volta: ciò per evitare che l'aria, contenuta nello shaker, venga compressa all'interno nel momento della chiusura e di conseguenza, durante lo scuotimento, provochi schizzi di liquido all'esterno. Applicando invece la griglia filtrante bucherellata, poi il tappo, l'aria esce in gran parte e non si corre alcun rischio. Lo shaker va agitato per pochi istanti e con movimento " continuato ", senza interruzioni. I bicchieri (in particolare le coppette) nei quali verrà servito il cocktail andrebbero tenuti in freezer per almeno 10 minuti, prima dell'uso. Tenete sempre a portata di mano una caraffa o una grande ciotola nella quale mettere il ghiaccio che avete utilizzato per la preparazione dei drinks. Champagne o spumante o altri prodotti gassati non vanno mai agitati nello shaker, ma aggiunti solo alla fine della preparazione direttamente nel bicchiere, ad evitare una eccessiva fermentazione. Generalmente, e salvo diversa indicazione, il primo elemento da mettere nel mixing-glass o nello shaker è sempre il ghiaccio.